Piper Spettacolo Italiano

Nastri D’Argento 2019 vincitori: Trionfa il Traditore, Pierfrancesco Favino e Anna Foglietta migliori attori

Nastri d'Argento 2019 vincitori: Sette premi per Il Traditore, Favino e Foglietta migliori attori

Previsioni rispettate. Vince il film con più candidature. Il Traditore regia di Marco Bellocchio colleziona 7 Nastri d’Argento 2019: film, regia, montaggio, colonna sonora e sceneggiatura oltre a quelli individuali. Pierfrancesco Favino, interprete di Tommaso Buscetta, vince il Nastro D’Argento come miglior attore protagonista. Bellocchio è il miglior regista. Nel reparto femminile, il Nastro di miglior attrice va ad Anna Foglietta per Un giorno all’improvviso, Paola Cortellesi per la commedia e Marina Confalone la non protagonista de Il vizio della speranza.

Luigi Lo Cascio e Fabrizio Ferracane migliori attori non protagonisti per Il Traditore, Fresi raddoppia, Serena Rossi premiata per Io sono Mia

È Luigi Lo Cascio a conquistarsi il Nastro per il ruolo di non protagonista ne “Il Traditore”. L’attore siciliano ha battuto la concorrenza di Alessio Lapice e Stefano Accorsi. Nella stessa cinquina premiato anche Fabrizio Ferracane. 

Stefano Fresi, come già annunciato ieri, fa la doppietta con il Nastro di miglior attore di commedia e del Premio Nino Manfredi. Nastro d’Argento speciale per l’interpretazione di Serena Rossi nella fiction Io Sono Mia. Bangla sorprende tutti aggiudicandosi il nastro d’argento per la miglior commedia dell’anno. Per la miglior opera prima doppio nastro a Valerio Mastandrea per Ride Leonardo D’Agostino per Il Campione che festeggia anche per Andrea Carpenzano (personaggio dell’anno). Stefano Sollima vince per il debutto internazionale con Soldado.

Alberto Fuschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *