Film Italiani al Cinema weekend 6 giugno 2019: “A Mano Disarmata” e “il Fiore Gemello”

Film Italiani al Cinema weekend 9 giugno 2019: A Mano Disarmata ha incassato ieri quasi € 50.000.

Mentre proseguono gli incassi per “Il Traditore”, i film italiani al cinema di questa settimana sono “A Mano Disarmata” e “Il Fiore Gemello”. 

“A Mano Disarmata” (TRAILER qui) regia di Claudio Cupellini ha già incassato €48.444 in questo sabato con quasi 8.000 spettatori paganti. 

Fiore Gemello (TRAILER qui) di Laura Luchetti ha ricevuto diverse menzioni nei festival del cinema tra cui: Alice nella Città, Torino Film Festival, BFI London Festival, BIFF 2018 e il Premio Discovery FIPRESCI al Toronto International Film Festival. Kallil Kone ha vinto il premio di miglior attore all’Italian Black Movie Award (vedi qui).

A Mano Disarmata

Federica Angeli è una giornalista di cronaca del quotidiano la Repubblica. Nata e cresciuta ad Ostia, non ne può più di assistere ai soprusi che la mafia locale, capitanata dalla famiglia Costa, infligge ai suoi concittadini, e decide di applicare la sua competenza in materia di giornalismo d’inchiesta ad un’indagine sulla criminalità organizzata lungo il litorale romano. Le minacce non tardano ad arrivare, a Federica come alla sua famiglia: il marito Massimo, i tre figli, la sorella, la madre. La giornalista viene messa sotto scorta e la sua vita si trasforma: lei che era abituata alla libertà e all’indipendenza si ritrova a dover rispondere di ogni suo movimento e a dover temere gli attacchi dei Costa e dei loro affiliati.

Fiore Gemello

Anna è in fuga dal dolore e da un uomo ossessionato dalla sua giovinezza. Basim è in cammino verso il futuro e una terra promessa. Anna, profuga in patria, e Basim, rifugiato della Costa d’Avorio, finiscono per incontrarsi in una terra arida e selvaggia, da qualche parte tra il mare e i monti della Sardegna. Anna ha perso la voce, Basim l’innocenza ma ognuno sembra capire i sentimenti dell’altro. Anime sole, in relazione dialettica, decidono di avanzare insieme tra miniere di sale e spazi di rovina ma il passato li perseguita incarnato da Manfredi, trafficante di migranti che vuole recidere il loro destino.

CAST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *