Oscar a Lina Wertmüller, Giannini «Felicissimo, le devo tutto», il nipote Massimo Wertmüller «Una gioia troppo importante per non condividerla»

Oscar alla carriera per la regista e sceneggiatrice italiana Lina Wertmüller

La prima donna candidata all’Oscar nel 1977 con Pasqualino Settebellezze, presentato anche all’ultimo Festival di Cannes 2019. Lina Wertmüller, 91 anni il prossimo agosto, riceverà l’Oscar alla carriera dall’Academy of Motion Picture Arts & Sciences.

lina-wertmuller-oscar

Il commento dai vertici del cinema americano che hanno premiato anche David Lynch, Wes Studi e Geena Davis è stato «Questi quattro artisti hanno trasformato l’industria del cinema. Quest’anno, li celebriamo». In particolare per la Wertmüller la A.M.P.A.S ha commentato in una nota «L’Oscar viene conferito alla regista perché si è distinta in modo straordinario lungo la sua carriera, e il contributo eccezionale dato al cinema».

lina-wertmuller-oscar-giancarlo-giannini

Lina Wertmüller «Gli americani mi vogliono bene», Giannini «Le devo tutto», il nipote Massimo «Una gioia troppo importante per non condividerla»

Grande commozione da parte di Lina Wertmüller che ha risposto «Sono molto grata per la decisione di assegnarmi questo premio. Un premio che non mi aspettavo affatto e che per questo è tanto più gradito, mi fa tanto più piacere. Certo gli americani, grazie a Dio, mi hanno sempre voluto bene». Dal protagonista di Pasqualino Settebellezze, Giancarlo Giannini è arrivato il messaggio «Felicissimo per Lina, le devo tutto».

Poco dopo, tramite Facebook, il noto attore Massimo Wertmüller, nipote di Lina, ha fatto sapere «La mia gioia per questo regalo della vita a Lina é così grande e così intima che non é facile da pubblicare su Facebook. Ma é anche una gioia troppo importante per non condividerla».

lina-wertmuller-oscar-massimo-wertmuller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *