Lino Guanciale su Radio Capital «Tra il solito medico e il solito avvocato preferisco Il Commissario Ricciardi e Cagliostro»

Lino Guanciale è a Taranto per Il Commissario Ricciardi.

In un’intervista telefonica rilasciata a Ernesto Assante e Antonio Lovante durante  la trasmissione radiofonica “Capital Newsroom”dell’emittente Radio Capital, Lino Guanciale ha parlato per la prima volta del suo nuovo personaggio televisivo che lo vedrà impegnato per 6 mesi tra Taranto e Napoli.  La mia supposizione sul cambio di look era azzeccata. Non è più un mistero, Lino Guanciale sarà Il Commissario Ricciardi.

Lino Guanciale, Radio Capital «Sono mesi che ascolto musica napoletana»

Taranto vecchia come Napoli del 1930

Sulla preparazione per incarnare al meglio il personaggio lui risponde «Sono mesi che ascolto musica napoletana anni ’30. Abbiamo scelto Taranto Vecchia per raffigurare al meglio Napoli del 1930 senza stravolgere la città partenopea. Non potevano trasformare i Quartiere Spagnoli nell’epoca fascista»

lino guanciale il commissario ricciardi

Lino Guanciale «De Giovanni è un autore straordinariamente prolifico, Ricciardi è unico»

«Ricciardi è un eroe nell’epoca fascista, è uno specialista dell’indagine del cuore umano. Il ventennio fascista non si racconta tutti i giorni» ha spiegato Lino Guanciale «Lui finge una calma piatta, con il suo dono o la sua maledizione di vedere l’ultimo pensiero dei morti, è dagli occhi che deve venir fuori questo mondo in perenne tempesta».

Lino Guanciale, Radio Capital «Preferisco Ricciardi e Cagliostro ad altri ruoli»

Alla domanda sui ruoli non tradizionali da lui interpretati, Lino Guanciale ha risposto «Se uno deve correre il rischio di incorrere in un’etichetta televisiva, tra il solito medico, il solito avvocato o uno che ha a che fare con l’aldilà a vari livelli, io preferisco questo, ha una certa originalità». Questa dichiarazione lascia intendere la sua voglia di cambiare o di dare un taglio con le fiction già avviate. Il solito avvocato fa pensare al suo ruolo in Non Dirlo al Mio Capo, mentre il solito medico ci ricollega inevitabilmente alla figura di Claudio Conforti de l’Allieva, fiction che ancora oggi, nonostante la pressione dei fan con la campagna social Vogliamo l’Allieva 3, non ha ancora ottenuto risposta dai vertici Rai e/o Endemol. 

È arrivata puntuale la risposta di Lino Guanciale. A dire il vero, non ho visto nemmeno io del cattivo gusto in quel “solito”. Lino Guanciale ha dimostrato ancora una volta rispetto verso il suo numeroso pubblico e ora lo attendiamo sul set de Il Commissario Ricciardi.

lino-guanciale-ricciardi

Ma bisogna davvero aspettare un comunicato stampa dalla Rai?

Una riflessione che sorge spontanea è : Ma bisogna davvero aspettare un comunicato stampa da parte della Rai? La risposta lecita è sì. Ma i fatti dicono altro. Il Commissario Ricciardi, già in pieno svolgimento con le riprese, non è stato nemmeno annunciato dalla Rai. Bensì, appare alquanto strano, l’articolo della società Acting News, già nota per aver annunciato l’Allieva 3. Ebbene, Acting News ha mandato in rete, in largo anticipo, la news sulla nuova lavorazione  de “Il Commissario Ricciardi” sbagliando appena di qualche giorno sull’inizio delle riprese. E se fosse così anche con l’Allieva 3? Acting News ha esposto la data di inizio riprese a fine novembre 2019. Lino Guanciale, comunque sia,  ha già dichiarato sulla Gazzetta di Parma di avere molti lavori da fare per la Rai. Mentre il 7 dicembre a Modena avrà la sua prima regia teatrale con “Le Nozze”, testo di Elia Canetti.

Alberto Fuschi

Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto