Film italiani del weekend: Momenti di trascurabile felicità e la Notte è piccola per noi

Pif e Lazotti tra i film italiani del weekend.

Terza settimana di marzo con nuovi titoli provenienti dal cinema italiano. 

Domani è un altro giorno è in testa alla classifica dei film italiani più visti, seguito da Croce e Delizia.

Nelle sale sono ancora disponibili i titoli usciti giovedì scorso: C’è Tempo e I Villeggianti.

film-italiani-del-weekend-momenti-di-trascurabile-felicità-pif

Momenti di trascurabile felicità

Pif vive da “morto” i suoi 92 minuti più belli

Paolo Federici viene letteralmente travolto da un incidente. Subito dopo  si rivede in paradiso, dove in seguito alla morte prematura, gli viene concesso di ritornare sulla Terra. Paolo ha a disposizione solo un’ora e trentadue minuti, durante i quali vorrà sistemare tutte le faccende importanti in sospeso, ma alla fine dovrà accontentarsi di trascorrere i suoi novantadue minuti in piccoli “momenti di trascurabile felicità”

CAST

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ
7.5/10
"La scelta di Palermo per l'ambientazione? Qui è bellissimo vivere e orribile morire"
Pif
Attore

La notte è piccola per noi

La vita in un sabato sera

Una grande sala da ballo, le storie dei clienti che si intrecciano un sabato sera. L’omaggio a Ettore Scola (la figlia Paola è aiuto regista). Alle origini di questa sceneggiatura c’è Ballando ballando diretto dal Maestro nel 1983.

CAST

Michela Andreozzi: Ghega

Francesca Antonelli: Lola

Cristiana Capotondi: Sabbrina

Tommaso Lazotti: Cosimo

Teresa Mannino: Enrica

Alessandra Panaro: Adelina

Francesca Reggiani: Preside di Raimondo

Andrea Sartoretti: Rudy

Thony: Naomi

Philippe Leroy: Furio

LA NOTTE È PICCOLA PER NOI
6/10
“Non c’è nessuna analogia con Ballando ballando che era una pièce teatrale, ma a Scola dobbiamo tutti molto, l’attenzione e all’umanità che ha dato a tutti i personaggi nei suoi film, se un briciolo di quest’attitudine me l’ha trasmessa sono fortunato”

Nella terza settimana di questo mese, i film italiani del weekend sono di due generi completamente differenti. Pif racconta una storia toccante, surreale per i non credenti. Una favola che fa commuovere e sperare chi desidera rifugiarsi nella cosiddetta “altra vita”. La notte è piccola per noi è per un pubblico nostalgico che rivede nell’opera di Lazotti le orme della ballata del grande Ettore Scola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *