Piper Spettacolo Italiano

Non Mentire speranza della fiction Mediaset

Canale 5 prova a risorgere con il remake di Liar

Ieri sera è andata in onda l’ultima puntata di “Non Mentire”. La fiction italiana remake di Liar-L’amore bugiardo ha concluso il suo cammino con il 14,1 % pari a 3 milioni e mezzo di spettatori. 

non-mentire

Sia chiaro, non si tratta di un successo da incorniciare ma non accadeva da molto che una fiction Mediaset portasse un simile riscontro. Canale 5 risorge in un certo senso con la fiction diretta da Tavarelli. Merito della coppia Alessandro Preziosi –Greta Scarano e dell’originalità mostrata in ogni dettaglio, nonostante la netta rivisitazione dell’opera britannica. Quanto avrebbe ottenuto in prima serata su Rai Uno? Ne abbiamo già parlato nell’articolo della puntata di esordio che vanta il maggior numero di ascolti, il 15,5 %. 

Non mentire, ci sarà la seconda serie ?

Visualizza questo post su Instagram

Ciao Laura È finita. Oppure no? #nonmentire

Un post condiviso da Greta Scarano (@gretascarano) in data:

I numeri sono sufficienti per poter organizzare una seconda stagione. Il finale in bilico ha creato una certa aspettativa nel pubblico, come dimostrano le oltre 6mila interazioni su Twitter.

In attesa de “Il silenzio dell’acqua” dall’8 marzo in onda in prima serata su Canale 5, la fiction Mediaset può sperare in una rinascita nell’ambito serie tv. Sicuramente manca ancora tanta strada per tentare di stroncare l’egemonia della Rai, padrona assoluta della fiction italiana anche nel discorso produzioni e collaborazioni internazionali. Il mio consiglio? Puntate meno sui reality che tra l’altro non rendono più.

One thought on “Non Mentire speranza della fiction Mediaset

  1. Ho visto le prime due puntate dall’estero di Non Mentire e stasera guardo la terza e devo dire che sono enormemente deluso da mediaset. La fiction poteva essere un parto della terza rete RAI ma non credevo che Mediaset decadesse fino a fare del peggior femminismo la sua bandiera. La protagonist agisce come una femminista arrabbiata che pretende, solo perche’ I suoi diritti sono stati attaccati, che tutti credano alla sua storia quando ogni furto, rapina, ricatto deve essere provato. Si muove al di fuori della legge, introducendosi in casa altrui ma si arrabbia molto quando qualcuno fa lo stesso. Insomma qui vige l’amore per la liberta’ e giustizia classica della sinistra: noi siamo nel giusto e tutti coloro che sono contro sono dei bastardi. Per fare una fiction sul problema degli stupri credo si sarebbe dovuto trovare un copione piu’ giusto. Ve lo dice una persona che l’unico pugno che ha dato ad un suo amico lo diede perche’ insisteva a mettere le mani addosso ad una ragazza che lo rifiutava durante una festa. Ora e’ un rappresentante stimato della sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *