Il Los Angeles Italia Film Festival 2019 presenta in esclusiva "Lucania" e sfila con "Il Primo Re" aspettando il Taormina Film Fest.

È appena terminata la settimana dedicata al cinema italiano nel cuore di Los Angeles. Merito come sempre di Pascal Vicedomini che da 14 anni cerca di valorizzare i nostri titoli nel luogo cinematografico più noto al mondo.

Il Los Angeles Italia Film Festival ha dato spazio ai titoli italiani più recenti. In particolare “Il Primo Re” di Matteo Rovere (in foto) e in anteprima mondiale ‘Lucania, terra di sangue e magia’ di Gigi Roccati con Joe Capalbo e Angela Fontana. 

los-angeles-italia-film-festival-2019

"Lucania, terra di sangue e magia" in anteprima al Los Angeles Italian Film Festival 2019

los-angeles-italia-film-festival-2019

Taormina Film Festival 2019 al L.A Italia 2019

los-angeles-italia-film-festival-2019

Durante la cerimonia di chiusura, Silvia Bizio e Gianvito Casadonte hanno presentato il Taormina Film Fest, altra eccellenza italiana giunta alla sessantacinquesima edizione. L’appuntamento si terrà dal 30 giugno al 6 luglio 2019. Il Los Angeles Italia Film Festival cade proprio nella settimana della Notte degli Oscar e a un mese dai David di Donatello. Vicedomini ha riservato la speciale passerella a uno dei candidati più illustri della novantunesima edizione che si svolgerà questa notte (ora italiana), Adam McKay in corsa per il miglior regista di “Vice”candidato anche a essere il miglior film. 

los-angeles-italia-film-festival-2019

Adam McKay «L'Italia ha fatto del cinema un'arte»

Adam McKay nel bel mezzo della premiazione ha voluto esprimere il suo parere verso il cinema italiano «A 18 anni ero al college e ricordo che amavo già i film, andavo a noleggiare quelli dei grandi maestri italiani. In 5 giorni ho visto tutti i film di Fellini e ho capito che l’America ha creato la macchina produttiva, ma l’Italia ha fatto del cinema un’arte. Vice è stato ispirato da Paolo Sorrentino, perchè c’è un’ispirazione italiana in tutto quello che faccio, in tutto quello che il cinema crea e noi non possiamo fare altro che dire grazie all’Italia per il passato, il presente e il futuro». Parole condivise da un altro candidato all’Oscar 2019 presente al Los Angeles Italian Film Festival, lo sceneggiatore Nick Vallelonga «Amo il cinema italiano e Nuovo Cinema Paradiso».

los-angeles-italia-film-festival-2019

Hayma Washington «L'Italia ci ha fatto regali stupendi»

Anche Hayma Washington, già presidente degli Emmys, ha speso parole cordiali verso il cinema italiano e la nostra cultura «È stata una settimana fantastica, quando mi è stato chiesto di essere presidente del festival ho detto: ‘ma cosa abbiamo in comune?’ È stata la cosa più ridicola che io abbia mai detto. Abbiamo tutto in comune. L’Italia ci ha fatto dei regali stupendi, come Francis Ford Coppola, l’arte e la bellezza della sua cultura».


Blog di Alberto Fuschi

Giornalista iscritto presso l'Ordine Nazionale dei Giornalisti. Blog Magazine: Piper Spettacolo Italiano

0 commenti

Rispondi